La nostra rete

made with love from Joomla.it

Avviso

Raccontaci quello che vorresti dalla politica locale e nazionale e insieme potremo realizzarlo. Condividi la tua visione qui.

Log In/Out

Avviso Legale

Ai sensi della Legge 62 del 2001, agoraliberieforti.org non è un prodotto editoriale.
Come tale non rientra nella definizione di cui all'art. 1 della medesima legge (con applicazione della connessa disciplina) e in particolare non è soggetto agli obblighi di cui alla legge 47 del 1948, artt. 2 e 5, anche perché agoraliberieforti.org /oltre non essere un prodotto editoriale/ non è una testata giornalistica.

Il blog di Nino Caianiello

Il blog di Nino Caianiello (7)

Grazie a Voi Tutti per continuare a sopportarmi e a ritenere che insieme il nostro percorso è ancora agli inizi sebbene in questi meravigliosi anni abbiamo cementato le nostre esperienze aggiungendo nuovi amici e perdendone qualcuno che non ha saputo interpretare il nostro motto "liberi e forti". 

Nel corso dell’ultimo trimestre Agorà Liberi e Forti, ha vissuto impegni e sfide importanti. Luca Marsico e Marcello Pedroni hanno condiviso con me e con tanti altri amici, eventi importanti in un quadro politico in pieno fermento ed evoluzione: Il primo tentativo di riunire varie associazioni politico/culturali delle province del nord che si è svolto al Marriott di Milano, suscitando vivo interesse e partecipazione; La conferenza a Varese presso il De Filippi con l’Assessore alla Sanità e VicePresidente di Regione Lombardia Mario Mantovani che ci ha permesso di conoscere e confrontarci sugli indirizzi della riforma Sanitaria in Regione Lombardia; Busto Arsizio che invece ci ha informati sull’evento internazionale che vedrà l’Italia e in particolare la Lombardia, protagonista nel 2015 Grazie alla competenza del Sottosegretario di Regione Lombardia Fabrizio Sala; ed infine l’iniziativa che ha stimolato maggiormente la politica del centrodestra provinciale varesino per la contestualità del tutto casuale, il confronto del 18 novembre al De Filippi tra Agorà Liberi e Forti e Liberamente Politica.

Sembra che i Parlamentari del PDL, se Silvio decade, si dimettano; Sembra che Letta non sappia cosa succede, ma ha detto: se non riesco, se questo, se quello... non mi lascerò logorare... nel caso mi dimetto; Napolitano minaccia: "niente pressioni... nessuno s’illuda che io sciolga le Camere... nel caso mi dimetto".

Peccato poi che si ricandidano! Parlamentari, Premier e magari anche Napolitano; Persino la Fornero si è resa disponibile.

Le ultime elezioni politiche, regionali e amministrative hanno di fatto sancito la lontananza del cittadino dai partiti e da questo sistema elettorale.

Il Presidente della Repubblica ha più volte rinnovato l'istanza della modifica della legge elettorale vigente, ma sia dopo i suoi vigorosi appelli sostenuti dal parere dei Saggi da Lui nominati, sia dalla convinzione /spesso a parole/ dei vai partiti e relativi esponenti parlamentari: difficilmente si otterrà questo risultato.

Il Ministro Quagliariello si dibatte in questi meandri ed è vittima ormai addirittura del cosiddetto "fuoco amico".

I cittadini si allontano dalla politica e dal voto solo per il sistema elettorale?

Non c'è ombra di dubbio, tra una giovane /non più promessa/ parlamentare che /oltre a svolgere una presenza riconosciuta autorevole a Strasburgo/ affronta con una sconcertante "sicumera" i media nazionali (Floris, Del Debbio, Santoro .. ) e il Valente e caratteriale giornalista amico di potenti e affermati politici provinciali e non .. affermiamo immediatamente che ha ragione Coronetti!

Il Tribunale del Lavoro ha dato ragione all'ex direttore generale dell'azienda multiservizi gallaratese: per il licenziamento del luglio 2011 spettano all'ex dirigente altri soldi, oltre a quelli già pagati.

Domenica, 16 Giugno 2013 20:53

Ci siamo .. ancora .. Liberi e Forti!

Scritto da

Ci siamo ancora ..

Grazie per le adesioni, grazie per l'impegno a evidenziare la Nostra presenza anche con i moderni mezzi di comunicazione e con la presenza nei social network, attività preziosa a supporto delle Nostre presenze istituzionali e non .. 

Nino CaianielloNino Caianiello, (nella foto) per gli amici “Mullah”, è indaffarato. Leader dell’area “laica” del PDL, è stato ispiratore di Agorà - Liberi e Forti, associazione che, tra l’altro, vanta un primato nazionale: le primarie pidielline. Gallaratese doc, vive con disagio il “metodo Guenzani”.

Cerca

Rassegna Stampa