Stampa questa pagina
Giovedì, 19 Marzo 2015 13:44

Buongiorno #Novara, oggi è lutto nazionale #jeSuisTunisien

Scritto da  Diego Sozzani
Vota questo articolo
(0 Voti)
Attacato con i cerotti Tunis: dopo "Je suis Charlie", "Je suis Tunisie" Attacato con i cerotti Tunis: dopo "Je suis Charlie", "Je suis Tunisie"

Non è un bel mondo quello in cui diventa difficile scegliere dove trascorrere una vacanza... non è un bel mondo quello in cui per qualcuno la vita non ha valore... in cui morire è davvero troppo, troppo facile.
È un momento davvero drammatico quello che stiamo vivendo. Le immagini, le notizie che giungono dalla Tunisia colpiscono tutto l'Occidente, il nostro Paese, e le nostre città. In questa circostanza è toccato a Novara e a Torino.

Non possiamo isolarci dai movimenti e dai fatti del mondo pensando che nulla di male possa accaderci.
Pensiamoci. Oggi piangiamo un concittadino, un conterraneo, un connazionale. Facciamo che questo ci renda più forti nei valori e nella consapevolezza che non c'è più nulla di davvero lontano, e che contro queste realtà i tweet, e i proclami servono a nulla... Occorrono fatti, occorre unità.

Novara risponde subito con una manifestazione di piazza contro il terrorismo sabato 21 alle ore 16.00 in Piazza Duomo. Iniziativa partita dai giovani del centro destra novarese ma che non vuole essere iniziativa partitica bensì civica. Nessuna bandiera se non quella tricolore! Bello! Spero di trovare tanta gente. Io ci sarò sicuro.

Anche Agorà Novara risponde con un convegno il 17 maggio prossimo su questo tema con relatori di primissimo piano del panorama nazionale e internazionale. Attraverso le parole di Oriana Fallaci e di chi ha vissuto una realtà che non possiamo più considerare estranea al nostro Paese, a noi...

Letto 1669 volte Ultima modifica il Giovedì, 19 Marzo 2015 13:57