La nostra rete

made with love from Joomla.it

Avviso Legale

Ai sensi della Legge 62 del 2001, agoraliberieforti.org non è un prodotto editoriale.
Come tale non rientra nella definizione di cui all'art. 1 della medesima legge (con applicazione della connessa disciplina) e in particolare non è soggetto agli obblighi di cui alla legge 47 del 1948, artt. 2 e 5, anche perché agoraliberieforti.org /oltre non essere un prodotto editoriale/ non è una testata giornalistica.

Venerdì, 21 Giugno 2013 00:00

Varese: Solstizio d'estate - festa sul lago, Lega? No Stefano Clerici

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Varese: Solstizio d'estate - festa sul lago, Lega? No Stefano Clerici Varese: Solstizio d'estate - festa sul lago, Lega? No Stefano Clerici

Questa sera si saluta il 21 Giugno con cornamuse e l'accensione del fuoco sacro. Un'iniziativa identitaria che si discosta dalla solita cultura omologata ...

Pensavate a Varese come la culla moderna dell'industria e dell'Artigianato? Ma quali sono le nostre radici?

Ho letto che "affondano nella notte dei tempi: dalle tribù celtiche e germaniche fino all'antica Grecia e all'America precolombiana". 

Ho letto anche su LaProvincia.it di ieri che l'assessore Clerici si discosta definitivamente dagli ex AN, criticando la scelta di entrare nel PDL prima ma soprattutto il lavoro svolto al suo interno dopo chiedendosi: "Cos'ha lasciato all'Italia la Destra dal 1994 ad oggi?"

Oggi /invece/ l'assessore Stefano Clerici riceverà la scultura denominata "Irminsul" da parte dell'associazione culturale "Uomini liberi Uomini Dei", con la quale aprirà il Solstizio d'estate, che sarà celebrato con tanto di esibizione musicale di un gruppo di cornamuse e l'accensione del fuoco di festa.

Oggi /venerdì 21 Giugno/ al Parco Zanzi della Schiranna.

Un tempo, tradizionalmente, si usava accendere grandi falò nei campi in onore del sole, facendo passare il bestiame tra di essi perché fosse purificato dal fumo, e saltando sulle fiamme (quando queste si abbassavano) per propiziare fertilità e un buon raccolto.

Nella tradizione magica invece, la notte del 24 e la prima mattina, rappresentano il momento più propizio per la raccolta di erbe e piante medicali, od anche della rugiada, da usarsi poi nel corso dell'anno per rituali e altre operazioni. 

L'erba di san Giovanni (Iperico), il Vischio, il Sambuco, la Verbena e l'Artemisia sono tra le erbe da raccogliere in questa notte.
La tradizione popolare italiana, di qualsiasi regione, vanta numerosi riti finalizzati alla divinazione sul futuro matrimonio delle fanciulle, specialmente nelle prime ore del 24 giugno.

E allora, buona festa del Solstizio a tutti coloro che parteciperanno! L'ingresso è ovviamente libero.

Letto 1715 volte Ultima modifica il Venerdì, 21 Giugno 2013 05:38
Luigi Caruso

Sono il proprietario del marchio WebRobotic® e socio della «Logica S.C.» mi occupo di Comunicazione e Marketing con metodo Olistico.

Mi piace specificare il mio metodo di lavoro, perché tutti poi mi chiedono: “olistico” in che senso? Mi piace perché questa è la caratteristica che mi distingue: un approccio alle cose Multi Disciplinare.

Sto contribuendo alla comunicazione e al marketing di Agorà Liberi e Forti.

Cerca

Rassegna Stampa