La nostra rete

made with love from Joomla.it

Avviso Legale

Ai sensi della Legge 62 del 2001, agoraliberieforti.org non è un prodotto editoriale.
Come tale non rientra nella definizione di cui all'art. 1 della medesima legge (con applicazione della connessa disciplina) e in particolare non è soggetto agli obblighi di cui alla legge 47 del 1948, artt. 2 e 5, anche perché agoraliberieforti.org /oltre non essere un prodotto editoriale/ non è una testata giornalistica.

Mercoledì, 06 Maggio 2015 05:42

#Gallarate Primo passo verso una buona politica: Anticipo? Al contrario siamo pesantemente in ritardo!

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
da sinistra a destra: Tiziano Fracchia (Fratelli d’Italia), Moreno Carù (Forza Italia) e Sara De Micco (Udc) da sinistra a destra: Tiziano Fracchia (Fratelli d’Italia), Moreno Carù (Forza Italia) e Sara De Micco (Udc) Foto Luigi Caruso

Ma cos'è la destra? Cos'è la sinistra? Così cantava Gaber in una delle sue celebri e grandi canzonette. Questo è il primo passo del centrodestra gallaratese, "La destra e la sinistra esistono ancora. Eccome, e sono diverse!" ha subito precisato Moreno Carù coordinatore cittadino di Forza Italia. Tre sono i partiti che ieri sera martedì 5 maggio 2015 - Forza Italia, Fratelli d'Italia e Unione dei Democratici Cristiani e di Centro - nella recentemente inaugurata sede di Forza Italia a Gallarate, hanno presentato e firmato la "Carta dei Valori" e manifesto politico del centrodestra "Noi tutti insieme crediamo". Quello di Lara Comi - questa volta declinato sul territorio: per una nuova alleanza gallaratese sotto l'insegna di "Liberi per Gallarate".

Non è un cartello elettorale, non è un anticipo sulle elezioni amministrative del 2016 "al contrario siamo pesantemente in ritardo!" hanno tuonato tutti e tre gli astanti. I cittadini di Gallarate non si meritano un governo "fallimentare" come quello Guenzani, ma non si meritano neanche l'attuale politica nazionale che porta al voto solo il 50% degli elettori.

Allora un nuovo vento soffia sulla politica gallaratese, che riparte con il centrodestra sui valori di Etica e Ascolto per il Territorio. Presentato anche un simbolo condiviso: una vela crociata trasporta i due galli sull'arcobaleno tricolore italiano in un cielo azzurro.

La prima domanda dei giornalisti è più che ovvia: Lega Nord, NCD e i Ferrazziani?

"Sono stati invitati, questo è un modo per rompere gli indugi, i cittadini Gallaratesi si meritano che la politica cambi passo. Il manifesto è un atto inclusivo e non esclusivo" ha dichiarato Moreno Carù (FI). Le firme sono ancora aperte dunque. I punti forti del nuovo impegno politico per la città sono: il rispetto dell'individuo, la tutela della famiglia, la creazione di pari opportunità, la regolazione dell'immigrazione, la garanzia della sicurezza, la salvaguardia delle tutele locali, la difesa delle piccole e medie imprese, l'aiuto ai giovani, la sussidiarietà e tanto altro ancora.

"È giusto che le coalizioni nascano su valori comuni e sul rispetto degli ideali e che tutti possano sottoscrivere con il loro tempi" ha sottolineato Moreno Carù (FI). "Non vogliamo costruire una riedizione della vecchia coalizione, né un cartello elettorale" ha aggiunto Tiziano Fracchia (FdI), "ma un insieme di persone di centrodestra che vogliono lavorare concretamente e onestamente per la città". "L'unico vero impegno è quello di lavorare, confrontarci sulle idee avendo come presupposto una condivisione di base dei valori", ha insistito Sara De Micco (Udc).

Letto 1384 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Maggio 2015 07:31
Luigi Caruso

Sono il proprietario del marchio WebRobotic® e socio della «Logica S.C.» mi occupo di Comunicazione e Marketing con metodo Olistico.

Mi piace specificare il mio metodo di lavoro, perché tutti poi mi chiedono: “olistico” in che senso? Mi piace perché questa è la caratteristica che mi distingue: un approccio alle cose Multi Disciplinare.

Sto contribuendo alla comunicazione e al marketing di Agorà Liberi e Forti.

Cerca

Rassegna Stampa