La nostra rete

made with love from Joomla.it

Avviso Legale

Ai sensi della Legge 62 del 2001, agoraliberieforti.org non è un prodotto editoriale.
Come tale non rientra nella definizione di cui all'art. 1 della medesima legge (con applicazione della connessa disciplina) e in particolare non è soggetto agli obblighi di cui alla legge 47 del 1948, artt. 2 e 5, anche perché agoraliberieforti.org /oltre non essere un prodotto editoriale/ non è una testata giornalistica.

Agorà Liberi e Forti - Varese

Agorà Liberi e Forti - Varese (42)

Bacheca dell'associazione

Mercoledì, 08 Luglio 2015 09:39

Nino @NCaianiello assolto dal reato di Peculato

Scritto da


Stasera un mio caro amico, più che amico fratello, dopo un calvario giudiziario durato 10 anni, è stato assolto dalla Cassazione perché il reato a lui ascritto (peculato) NON SUSSISTE.
Una gioia perché questo paese, aldilà dei Renzi dei Napolitano dei Letta e dei Monti, ha dimostrato ancora una volta le sue solide radici democratiche costituzionali. Dall'altro mi chiedo chi risarcirà questo Italiano, non tanto dal lato economico/patromoniale, ma nei suoi affetti, la gogna che ha dovuto subire lui e chi gli stava accanto. Questa vittoria la dedico a chi lo ha accusato, a chi lo ha condannato prima che si esprimesse la "vera" giustizia, a chi lo ha infamato all'interno del partito, a chi ha orchestrato tutto questo, a chi, recentemente su fb, lo ha accostato a capo di una banda di galeotti (ma per questo risponderà nelle sedi opportune). La verità è una sola: è un leader. Ciro Calemme

Questa sera la Suprema Corte di Cassazione ha assolto Nino Caianiello – con la formula "il fatto non sussiste" – dal reato di peculato, che gli veniva contestato per la nota vicenda dell’utilizzo del telefono aziendale.
Ci sono voluti dieci anni di calvario giudiziario, ma alla fine la Giustizia, ha saputo riconoscere l’innocenza di Nino della quale io, personalmente, non avevo mai dubitato.
Forse non c’è momento migliore per gridare a grande voce “male non fare, paura non avere!”

Ora mi aspetto che quegli individui, che in questi anni hanno speculato in modo vergognoso su questa vicenda, abbiamo il coraggio di scusarsi, per il male che hanno fatto, spero per loro inconsapevolmente. Alberto Bilardo

La legge 186 del 2014 in materia di emersione e rientro dei capitali detenuti all'estero e autoriciclaggio ha introdotto la Voluntary Disclosure, una procedura di collaborazione volontaria per la denuncia delle attività finanziarie e patrimoniali costituite o detenute fuori dal territorio nazionale e per altre violazioni in materia fiscale. La nuova procedura prevista attiene a violazioni fino al 30 settembre 2014 e potrà essere utilizzata fino al 30 settembre 2015.

Per questo l'Associazione Culturale Satelios con la collaborazione con l'Ordine dei Commercialisti di Busto Arsizio, l'Ordine degli Avvocati di Busto Arsizio e il Consiglio Notarile di Milano organizza per Lunedì 13 Luglio 2015 alle ore 15 al Teatro Giuditta Pasta Via 1 Maggio a Saronno il convegno VOLU NTARY DISCLOSURE E DELEGA FISCALE - UNA OPPORTUNITA DA NON PERDERE.

Relatori della serata saranno On. Giovanni Sanga Relatore legge Voluntary Disclosure Dott. Aldo Polito Direttore centrale Accertamento dell’ Agenzia delle Entrate Dott. Antonio Martino Responsabile Ufficio Centrale per il contrasto agli illeciti fiscali internazionali dell’ Agenzia delle Entrate Prof. Avv. Valerio Vallefuoco Avvocato Cassazionista. Professore a contratto di diritto degli scambi internazionali Università Lum Jean Monnet, Docente presso la Scuola Ispettori, l’ Accademia e la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Animerà il dibattito Alessandro Galimberti Giornalista de Il Sole 24 Ore.

La partecipazione è libera e gratuita è però necessaria l'iscrizione entro il 12 luglio 2015 tramite l'invio del modulo compilato (scaricabile qui) all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per informazioni inviare una richiesta all'indirizzo email oppure contattare il numero +39 347 7603233.
La partecipazione è valida per il rilascio dei relativi crediti formativi.

Nino Caianiello Presidente onorario Agorà Liberi e Forti provincia di Varese

L'intervista di Matteo Inzaghi a Nino Caianiello prima dei risultati elettorali. Il mullah che dice di non avere la sfera di cristallo, ma le azzecca tutte.

Guarda il video della puntata...

Considerando una volta sola gli enti interessati contemporaneamente a più tipi di consultazioni il numero complessivo di elettori sarà di 21.859.325, di cui 10.562.137 maschi e 11.297.188 femmine, mentre il numero complessivo delle sezioni sarà di 26.398.

Alla luce del grave attentato in Kenya, che ha causato la morte di 147 cristiani, le associazioni Libertas e Agorà Liberi e Forti hanno organizzato una messa in suffragio delle vittime.
La funzione si terrà Giovedì 9 Aprile, alle ore 19.00, presso la cripta della Chiesa Nuova di Sacconago (via San Cirillo, 6 - Busto Arsizio).

La nostra presenza diventa un atto dovuto e di rispetto per queste morti ingiustificate.

Divulgate a tutti i nostri amici.

Care amiche, cari amici,

siete invitati a partecipare al convegno dal titolo

"PPE DIALOGO PER UNA BUONA POLITICA SUL TERRITORIO"

organizzato dalle associazioni Agorà Liberi e Forti e Fondazione Lombardia-Europa che avrà luogo il prossimo 

GIOVEDÌ 11 DICEMBRE alle ore 21:00

presso la "Sala  G. Montanari"  - Via  dei Bersaglieri 1 a Varese.


Interverranno rappresentanti di entrambe le associazioni, in particolare

per Agorà Liberi e Forti: Lara Comi, Luca Marsico e Nino Caianiello

per Lombardia-Europa: Raffaele Cattaneo, Paolo Aliprandi e Nicola Mucci

Moredatore --- Matteo Inzaghi

Debito pubblico di fantastiliardi, Recessione, Deflazione, Disoccupazione, Esodati e tutti gli errori della Politica, avvisi e moniti della Ue, del Fmi, dell’Ocse, della Bce. Ed ancora i funerali, prima di tutto di coloro che hanno perso tutto, soprattutto le speranze, le quali hanno scelto il gesto estremo, poi quelli dell’industria, del commercio, dell’artigianato, della pesca, dell’agricoltura. Ed ancora, pensionati con la minima e lavoratori precari e famiglie intere che non arrivano a fine mese. Ed ancora, più che triplicati (contando solo gli italiani) sfrattati ed emarginati costretti all’elemosina, decuplicati gli sforzi della Caritas, l’IS è alle porte della Turchia (quindi dell’Europa), fame e disperazione, Guerra, Terrorismo, Dittature e Malattie, che spingono moltitudini ad emigrare nel nostro "paradiso" forse ormai perduto. Ultimi, ma questo non è un ordine di importanza (anche perché non sapremmo quale potrebbe essere), sprechi incredibili e corruzione.

Ora, noi moderati potremmo affermare che -testi di economia alla mano- all’inizio delle crisi è dovere di un governo dimostrare e trasmettere ottimismo mentre si monitora la realtà in maniera precisa e si cerca di prevedere le evoluzioni a breve e lungo termine, e quindi soprattutto, mentre si studiano le strategie politiche per aiutare la propria nazione.

Purtroppo siamo nel mondo alla rovescia, dove chi si comporta così viene deriso, sostituito con modalità degne della SPECTRE da uno dei professori di economia migliori del mondo, il quale, dopo aver insegnato per anni il mondo diritto, quando diventa operativo fa tutto il contrario di quello che ha insegnato.

Con questo discorso, dove vogliamo arrivare?

votanti 1227 - bianche 25 - Carioni 527 - Ermolli 675 

Con la tappa di Varese il primo Congresso Provinciale della nostra associazione ha contato 1227 votanti ed eletto Gianpaolo Ermolli Segretario Provinciale. Lunedì scorso alle ore 21.00, i candidati Massimiliano Carioni e Gianpaolo Ermolli sono stati affiancati da un lato da Luca Marsico, Marcello Pedroni, Nino Caianiello e dall'altro da Lara Comi, Mario Mantovani e Claudio Pedrazzini.

Guarda il servizio di Matteo Inzaghi per il TG di Rete55...

Il primo Congresso Provinciale dell’Associazione “Agorà Liberi e Forti” volge al termine con la sua terza tappa. Questa sessione conclusiva si svolgerà Lunedì 31 marzo, presso la Sala “Montini” del Collegio Arcivescovile De Filippi in Via Brambilla, 15 a Varese.

I seggi saranno aperti anche questa volta a partire dalle ore 19.30 fino a conclusione della serata.

Alle ore 21:00 è previsto l’incontro con iprotagonisti e candidati Massimiliano Carioni e Gianpaolo Ermolli i quali si confronteranno con il pubblico. Oltre ai candidati,saranno presenti Luca Marsico, Marcello Pedroni e Nino Caianiello.

La serata vedrà inoltre la presenza di Personalità della Politica Europea, Nazionale e Regionale. Hanno confermato Lara Comi, Mario Mantovani e Marco Pagnoncelli - siamo in attesa di altre.

Servizio di @MatteoInzaghi per TG di @Rete55tv sulla seconda serata del congresso

Il primo Congresso Provinciale della nostra associazione ha riunito molte persone nella sua seconda tappa a Busto Arsizio. Lunedì scorso alle ore 21.00, i candidati Massimiliano Carioni e Gianpaolo Ermolli sono stati bersaglio delle domande di tre importanti “Penne” della nostra provincia, in ordine alfabetico: Federico Delpiano - Direttore de "La Provincia"; Matteo Inzaghi - Direttore “Rete 55”; e Silvetro Pascarella- Caposervizio de "La Prealpina".

Guarda il servizio di Matteo Inzaghi per il TG di Rete55.

Pagina 1 di 3

Cerca

Rassegna Stampa