La nostra rete

made with love from Joomla.it

Avviso

Raccontaci quello che vorresti dalla politica locale e nazionale e insieme potremo realizzarlo. Condividi la tua visione qui.

Log In/Out

Avviso Legale

Ai sensi della Legge 62 del 2001, agoraliberieforti.org non è un prodotto editoriale.
Come tale non rientra nella definizione di cui all'art. 1 della medesima legge (con applicazione della connessa disciplina) e in particolare non è soggetto agli obblighi di cui alla legge 47 del 1948, artt. 2 e 5, anche perché agoraliberieforti.org /oltre non essere un prodotto editoriale/ non è una testata giornalistica.

Numeri importanti per una delle prime aziende per numero di dipendenti della zona, sono ben 1584 divisi in tre sedi. Stiamo parlando del settore dell'Aeronautica o di quello dell'Industria? No del nostro distretto ospedaliero: Nello scorso 2014 la struttura ha sostenuto 19mila ricoveri e somministrato 63mila prestazioni per un totale di oltre 1milione di visite.

Tra spending review e riforma da un lato - che promettono di fare di più spendendo meno - e le ipocrisie da campagna elettorale di certi "nuovi" politicanti che agiscono alla "vecchia maniera" dall'altro, le domande che ci hanno posto i cittadini sono principalmente due: Quale sarà il futuro della sanità a Saronno? La politica troverà le risorse perché il servizio sanitario locale, possa funzionare e curare i cittadini quasi gratuitamente come adesso?

Ne parliamo martedì 19 alle ore 20:30 con Armando Gozzini - Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera - e i medici del territorio. Introdurranno la serata il Dr. Rienzo Azzi e il Dr. Marzorati Michele. L'Evento "La Sanità a Saronno" è organizzato da Agorà Liberi e Forti provincia di Varese e si svolgerà nel Salone dell'Associazione Commercianti a Saronno, via Gaudenzio Ferrari 9.

Tutti sono invitati a partecipare e favorire una ampia partecipazione vista l'importanza dell'argomento.
Segui per le news, seguici in diretta e iscriviti sulla pagina dell'evento facebook.

Ma cos'è la destra? Cos'è la sinistra? Così cantava Gaber in una delle sue celebri e grandi canzonette. Questo è il primo passo del centrodestra gallaratese, "La destra e la sinistra esistono ancora. Eccome, e sono diverse!" ha subito precisato Moreno Carù coordinatore cittadino di Forza Italia. Tre sono i partiti che ieri sera martedì 5 maggio 2015 - Forza Italia, Fratelli d'Italia e Unione dei Democratici Cristiani e di Centro - nella recentemente inaugurata sede di Forza Italia a Gallarate, hanno presentato e firmato la "Carta dei Valori" e manifesto politico del centrodestra "Noi tutti insieme crediamo". Quello di Lara Comi - questa volta declinato sul territorio: per una nuova alleanza gallaratese sotto l'insegna di "Liberi per Gallarate".

L'Italicum, già approvato dal Senato il 27 gennaio, è legge con con il voto alla camera di 334 voti a favore, 4 astenuti, 61 contrari. Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia hanno chiesto e ottenuto il voto segreto. M5S, FI, Lega e Fdi sono usciti in Transatlantico durante la dichiarazione di voto del vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini. L'Italicum entrerà in vigore dal luglio 2016, premio di maggioranza alla lista che supera il 40% dei voti, o ballottaggio tra i due partiti più votati se nessuno supera quella soglia, sbarramento al 3% e capilista bloccati.

La Conferenza dei Servizi che si è tenuta lo scorso 15 aprile 2015, ha confermato il +1,0 metri sopra lo zero idrometrico alla Diga della Miorina di Sesto Calende, contrariamente a quanto chiede da tempo il Parco del Ticino, ossia il ripristino a +1,5 metri (applicato per sei anni fino al 2013). Il livello richiesto è necessario a garantire la risorsa idrica per la vita del fiume Ticino, l'agricoltura e anche l'acqua necessaria per il regolare funzionamento del sito Expo.

Di fatto la Conferenza dei Servizi ha smentito il Ministro dell'ambiente Galletti, che lo stesso giorno, con una lettera a sua firma pubblicata dal Corriere della Sera, aveva rassicurato tutti circa l'accoglimento della richiesta.

Venerdì, 17 Aprile 2015 08:13

#Samarate

Scritto da

Confermato l'accordo elettorale "storico", lo garantisce Nino Caianiello «Niente spartizioni, segreterie cittadine libere di scegliere i nomi».

Alla luce del grave attentato in Kenya, che ha causato la morte di 147 cristiani, le associazioni Libertas e Agorà Liberi e Forti hanno organizzato una messa in suffragio delle vittime.
La funzione si terrà Giovedì 9 Aprile, alle ore 19.00, presso la cripta della Chiesa Nuova di Sacconago (via San Cirillo, 6 - Busto Arsizio).

La nostra presenza diventa un atto dovuto e di rispetto per queste morti ingiustificate.

Divulgate a tutti i nostri amici.

Scaramucce in Forza Italia tra il deputato fittiano Maurizio Bianconi e il consigliere politico Giovanni Toti. L'addio di Bondi, uno dei berlusconiani di stretta osservanza, certo alimenta le discussioni. I nervosismi si palesano dai microfoni di Agorà: "Toti fa la collezione di coglionerie", è la sortita lapidaria di Bianconi.

Abbiamo il piacere di comunicarvi che lunedì 30 marzo dalle ore 11:00 alle ore 18:00 in provincia di Varese avremo ospite l'On. Alessandra Mussolini.

A Varese potrete incontrarla nella sede di Forza Italia in Via Carrobbio , 19 - dalle ore 11,45 alle ore 13:00.

A Saronno a “Villa  Gianetti” - Via Roma, 14 nell'incontro con il candidato Sindaco di Saronno Pierluigi Gilli.

Per chi fosse interessato sarà possibile partecipare al pranzo dalle ore 13:15 presso il ristorante "Relais sul Lago" - Via Macchi, 61 a Varese - al costo di Euro 20,00.
Le adesioni vanno comunicate entro e non oltre questa sera!

Vi aspettiamo numerosi!!!!

Gianfranco Librandi è pronto a rimboccarsi le maniche e a spendersi personalmente nell'imminente campagna elettorale a Saronno, assolutamente convinto della bontà della ricetta messa insieme da Fi, Ui e Popolari per rilanciare la città degli amaretti. Entusiasta e fiducioso ha ribadito l'apertura a tutte le componenti del centrodestra che al momento non hanno aderito all'alleanza che sostiene il candidato sindaco Pierluigi Gilli. Il fondatore di Unione italiana e deputato di Scelta Civica ha rilasciato venerdì mattina un'intervista esclusiva a ilSaronno in cui non nasconde un pensiero alle elezioni 2016 a Milano.

Carlo Belloni Renato Acquistapace e Lara Comi

L'europarlamentare di Forza Italia, Lara Comi, oggi in città per presentare la neonata Associazione culturale "Agorà-Liberi e forti" ha di fatto battezzato le intese territoriali tra esponenti di Forza Italia e del Pd in vista della prossima tornata amministrativa (a patto che avvengano sotto l'egida di liste civiche). La domanda a cui ha risposto nello specifico l'europarlamentare forzista nonché vicepresidente del gruppo Partito Popolare Europeo riguardava Turate, il maggiore comune lariano dove si voterà a maggio e dove la segreteria cittadina di Forza Italia, proprio in questi giorni, sta tessendo la tela di un accordo civico con il Pd cittadino.

Guarda il video... Leggi tutto...

Cerca

Rassegna Stampa